Consigli e trucchi per viaggi in auto sereni con i bambini

Pronti, Partenza, Via! Scopri come trasformare il viaggio in auto in una piacevole avventura da condividere, chilometro dopo chilometro

original

Pronti, Partenza, Via! Qualche consiglio per trasformare il viaggio in auto con il proprio bambino in un’esperienza serena e piacevole.

Dopo aver scelto il seggiolino più adatto per il proprio bambino e dopo averlo installato nella maniera corretta, tutto è pronto per la partenza!

Il viaggio in auto con il bimbo a bordo  può essere un’esperienza serena e piacevole, un modo per condividere nuove avventure, chilometro dopo chilometro.
A volte però noia, nausea, stanchezza e capricci, possono pregiudicare la tranquillità del piccolo trasformando piacevoli viaggi, in esperienze stressanti per bambini e genitori.

Di seguito qualche consiglio, trucco e  suggerimento, per rendere più piacevoli e sicuri  i viaggi in auto con un bimbo a bordo.

 

Mai prenderlo in braccio!

Sia che pianga, faccia i capricci o si dimeni, mentre l’auto è in movimento, non sganciare mai le cinture del bambino. Non c’è un capriccio che valga più della sua sicurezza!

 

Il viaggio è condivisione! 

L’esperienza di viaggio va condivisa. E’ possibile che il piccolo seduto da solo nel suo seggiolino si annoi e, per questo, inizi a fare i capricci per pretendere attenzioni. 

E’ importante, quindi, intrattenere il proprio bambino, coinvolgendolo con racconti, indovinelli, risate, magari raccontandogli i dettagli del viaggio che state per affrontare o spiegandogli le meraviglie di un mondo che scorre fuori dal finestrino.
E perché no, magari potreste intonare a squarciagola una bella canzone!

 

PIT STOP: sì a pause ragionate

Se il bambino è particolarmente irrequieto e non riuscite  a calmarlo con stimoli, diversivi o distrazioni, c’è solo una cosa da fare: fermarsi.

Le soste possono aiutare, infatti, a calmare il bambino, dando a voi la possibilità di interpretare al meglio i suoi bisogni e di provare a soddisfarli.

Fate attenzione, però,  a scendere sempre dal lato del marciapiede e approfittate della sosta  per coccolare il vostro bambino. Si a baci, abbracci e contatto fisico, ma quando si risale in auto ognuno al suo posto, saldamente fissati alle cinture di sicurezza.

 

Come prevenire il mal d’auto

Il mal d’auto è un disturbo molto fastidioso che può pregiudicare la serenità di qualsiasi viaggio.

Di seguito qualche consiglio per prevenirlo:

·         prima di partire scegliete pasti asciutti e nelle pause evitate snack troppo calorici;

·         cercate di avere una guida dolce e affrontate le curve lentamente;

·         arieggiate, quando possibile, l’abitacolo ed evitate gli odori forti che possano provocare la nausea;

·         distraete il bambino con giochi e canzoni o fategli guardare un punto fermo;

·         se il malessere non migliora, fermatevi.

 

In linea generale, per affrontare un viaggio in auto con un bambino è consigliabile, se possibile, partire di notte.
Se il bambino riesce ad addormentarsi durante il tragitto, si sveglierà a destinazione sereno e riposato, pronto ad affrontare tante nuove avventure.

Potresti essere interessato a

Sullo stesso argomento