Alla conquista dello spazio!

Spinto dal desiderio di esplorare l’ambiente, il piccolo mette alla prova le sue ancora incerte capacità motorie…

conquista-dello-spazio

Il nostro piccolo sta crescendo, la sua struttura fisica si rafforza e la sua capacità di coordinare i movimenti si fa sempre più sicura: il bambino comincia a muoversi nell’ambiente gattonando oppure mettendo in campo tecniche di spostamento del tutto personali. Più avanti, verso il primo compleanno, arriva il momento più atteso: i primi, incerti passi stando in piedi da solo.

E’ una grande conquista per lui, è una prima forma di indipendenza che gli permette di muoversi in autonomia per esplorare ambienti e scoprire oggetti che prima gli erano preclusi. I suoi progressi lo riempiono di soddisfazione e lo spingono a tentare esperienze sempre nuove. Finalmente può raggiungere i tavoli e i mobili di casa, può cimentarsi, ahimè, in emozionanti arrampicate su divani, sedie e cuscini.

Tutti questi tentativi, a volte riusciti, a volte no, sviluppano non solo la sua coordinazione motoria e il suo equilibrio, ma anche il senso di sicurezza, l’autostima e lo fanno sentire “grande”. 

Non dimentichiamo che ogni bambino ha tempi propri di sviluppo, anche di quello motorio, che sono da rispettare, senza confronti o preoccupazioni. Possiamo però dare al nostro piccolo la possibilità di “allenare“ queste capacità motorie con giocattoli studiati proprio per seguire i suoi progressi. Giocattoli cavalcabili per muoversi in casa o in giardino, inizialmente con l’aiuto della mamma, poi sempre più in autonomia. Giocattoli che il bambino può spingere, cavalcare o utilizzare come supporto per i primi passi, magari trasportando in un “nascondiglio segreto” i suoi oggetti preferiti da portare sempre con sé, alla conquista dello spazio …..

 

Sullo stesso argomento