La scarpina giusta per il suo piedino

Il ruolo della calzatura è determinante nello sviluppo fisiologico del piede, scegliamola con cura

26-1394560585308

I piedi rivestono un ruolo essenziale nello sviluppo del bambino che va ben oltre il semplice sostegno della posizione eretta. I primi anni di vita, poi, sono un momento cruciale per la prevenzione dei problemi del piede in età adulta. E’ quindi fondamentale utilizzare, sin dal gattonamento e dai primi passi,  scarpine che rispettino lo sviluppo fisiologico del piede.

Se alla nascita il piede ha una funzione puramente sensoriale, con il passare dei mesi si unisce quella, fondamentale, dell’equilibrio e dello sviluppo motorio. 

Quando il bambino inizia a gattonare, dunque, verifichiamo che la scarpina sia leggera, dalla suola morbida e particolarmente flessibile nei punti giusti, per non ostacolare i movimenti del piedino.

Quando poi il nostro piccolo muove i primi, incerti passi, scegliamo la scarpina con una certa attenzione: occorre una calzatura flessibile per non costringere il piede, un po’ strutturata sul tallone per dare stabilità al suo equilibrio ancora precario e leggera per non appesantire i movimenti. E’ questo il momento in cui il bambino impara gradualmente la dinamica del passo.

Ed è proprio con l’esercizio del camminare che  il piedino riceve le prime sollecitazioni plantari che rinforzano la muscolatura e portano alla corretta formazione dell’arco plantare.

A ogni fase di crescita, insomma, dovrà corrispondere la calzatura adeguata: morbida, flessibile, leggera, con un sottopiede stimolante e le giuste proporzioni per dare stabilità al nostro piccolo esploratore, impegnato ogni giorno di più nella conquista del mondo

 

Potresti essere interessato a

Sullo stesso argomento